Testosterone basso: sintomi, cause e rimedi naturali

Avete il testosterone basso? Ecco i sintomi di questa patologia che colpisce gli uomini, le cause del basso livello dell'ormone maschile, i rimedi naturali e le cure

Testosterone basso: sintomi, cause e rimedi naturali

Barba quasi inesistente, voce più acuta del normale, pochi peli? Forse hai il testosterone basso. Solitamente, il bambino che diventa uomo sviluppa varie caratteristiche, tra cui anche la crescita degli organi genitali, ma se il valore degli ormoni maschili è basso, allora bisogna pensare di farlo aumentare con soluzioni esterne.

Il testosterone basso, infatti, può essere l’artefice della mancanza di desiderio, di erezioni deboli o saltuarie o di un orgasmo povero (con poca produzione di sperma). Ma se gli aspetti legati alla sessualità sono i più visibili, ce ne sono altri che dipendono da un regolare valore dell’ormone: la concentrazione e la memoria, per esempio, ma anche la normale produzione di globuli rossi, aggressività sotto controllo e umore non lunatico (che può sfociare pure in depressione).

Addirittura, la produzione di testosterone normale permette di prevenire il diabete mellito, l’osteoporosi come pure la pressione troppo alta. Non è un valore costante, ovviamente, ma fino ai 40 anni è destinato a salire o a restare stabile, dopo questa età a calare fino all’andropausa. Di conseguenza, possono insorgere alcuni problemi: difficoltà nell’erezione, muscoli meno tonici, anemia. Pure le varie fasi della giornata sono destinate a controllare la produzione di testosterone: ci sono momenti in cui è più alta, altri in cui è più bassa.

Testosterone basso: l'età è una causa irreversibile
Testosterone basso: l’età è una causa irreversibile

Testosterone basso: sintomi principali

Come si fa a capire se il testosterone è più basso rispetto ai valori normali? Prima di tutto bisogna osservare la propria vita sessuale. Si ha meno voglia di fare sesso, meno eccitazione, a volte si arriva all’impotenza, l’uomo può non essere più fertile. A volte, aumenta il peso così come la stanchezza, i muscoli sono meno forti, l’autostima non è quella che dovrebbe essere, si arriva in alcuni casi alla depressione.

Nei pazienti con testosterone basso ci può essere anche l’anemia, non c’è una vera e propria barriera all’osteoporosi, si dorme poco e male. Alcune persone possono sviluppare livelli di testosterone inferiori alla norma in seguito a una terapia con farmaci, se soffrono di depressione o se hanno mal funzionamento della tiroide. Stessa cosa capita agli alcolisti o a chi, comunque, fa un uso eccessivo delle sostanze alcoliche.

Non è difficile appurare se alcuni di questi sintomi sono dovuti ai livelli bassi, è sufficiente infatti un prelievo di sangue.

Gli uomini che ne soffrono possono cadere in una fase depressiva
Gli uomini che ne soffrono possono cadere in una fase depressiva

Le cause del testosterone basso

Detto dell’invecchiamento, condizione irreversibile, ce ne sono altre che invece vanno appurate con esami medici. Può esserci infatti un tumore ai testicoli, la pubertà precoce o ritardata, il diabete, patologie a carico dei reni, l’obesità eccessiva, testicoli insufficienti, l’ipogonadismo, quella che va sotto il nome di apnea notturna.

Quando si sospetta che alla base del testosterone basso ci possano essere cause che vanno al di là dell’età, è naturalmente il caso di avere un colloquio con il proprio medico, che prescriverà l’esame del sangue e altri accertamenti per appurare i motivi che hanno portato a questa patologia. Anche perché, oltre a quelle elencate, ci possono essere pure altre cause.

Testosterone basso: dall'iniezione al gel
Testosterone basso: dall’iniezione al gel

Cura e terapia

I progressi in campo medico hanno permesso di migliorare i trattamenti di soggetti con un basso livello di testosterone. Se fino a qualche tempo fa, infatti, l’unica soluzione era l’iniezione, oggi esiste pure la possibilità di eseguire la terapia oralmente.

Esiste anche il cerotto, che però può irritare la pelle. Negli Stati Uniti, in particolare, si usa un gel, applicabile giornalmente sulle spalle o comunque sulla parte alta delle braccia, che non ha i difetti estetici del cerotto. I rimedi più recenti sono le formulazioni transbuccali (testosterone ad assorbimento transbuccale, in particolare), ancora poco utilizzate però.

Testosterone basso: rimedi naturali

Esistono poi i rimedi naturali per aumentare il testosterone che, in realtà, si possono riassumere tutti in una vita sana e senza troppi vizi. Poco o niente alcol dunque, una vita non sregolata, alimentazione sana prima di tutto. Se si è obesi, si deve perdere peso, magari facendo sufficiente esercizio fisico. Le ore di sonno (almeno otto) vanno rispettate perché il corpo ha bisogno di riposo. In commercio ci sono anche diversi integratori che promettono di alzare i livelli di testosterone, ma molti medici sono scettici rispetto ai reali benefici.