Tatuaggio cavigliera: significato e idee per l’uomo

Tatuaggio cavigliera: ecco quali sono i disegni migliori per l'uomo ed il loro significato. Scopriamo se questo tattoo sulla caviglia fa male oppure no e qual è il periodo migliore per farsene uno

Tatuaggio cavigliera: significato e idee per l’uomo

State cercando un modo originale di esprimere voi stessi? Volete nello stesso tempo nascondere, se necessario, il tatuaggio che avete pensato di farvi? Allora il tatuaggio cavigliera è proprio ciò che fa per voi. Potete decidere di farvi tatuare una catenella piuttosto che fiori, magari un tattoo tribale o un old school tattoo. Oppure optare per delle piume e così via. Tante sono le idee e le possibilità per un tatuaggio sulla caviglia che vi invidierà più di un amico.

Estroso e sensuale: è anche questo il tatuaggio a cavigliera. Ce ne sono di tutti i tipi, pure quelli religiosi. Non sono pochi gli uomini che optano per una cavigliera – rosario, con una croce come pendente. Ma anche lo stile minimal va per la maggiore: una sottilissima catenella di puntini con piccoli pendenti geometrici, per esempio. Se cercate uno stile che vi contraddistingua maggiormente, ci sono i tattoo etnici, come i mandala o quelli in stile maori.

Senza dimenticare, infine, i tatuaggi a fascia che sono particolarmente appropriati per questa zona del corpo, sia a colore pieno sia sfumato. O con all’interno meravigliosi paesaggi fatti con la tecnica del puntinismo.

Cavigliere tatuate a fascia
Cavigliere tatuate a fascia

Il tatuaggio cavigliera finisce per essere un tatuaggio molto intimo, ma che possiamo anche facilmente mostrare con i pantaloni corti o il costume da bagno. L’unico svantaggio è lo spazio, certo non enorme.

Tatuaggio cavigliera: fa male?

Se avete paura del dolore che potrete sentire non appena il tatuatore inizierà a incidere sulla vostra pelle, non temete. I tatuaggi alla caviglia non sono tra i più dolorosi proprio grazie a quello che prima abbiamo definito uno svantaggio, ossia la dimensione ridotta dello spazio e la scarsa complessità del design.

Si tratta pur sempre di un tatuaggio, comunque, dunque un po’ di fastidio lo proverete, ma molto dipende dalla vostra soglia di sopportazione del dolore. Senza dimenticare che la zona della caviglia ha parecchi ossicini esposti, dove la pelle è molto sottile: in questi punti potrete dunque sentire più dolore. Nulla di insopportabile, comunque, e poi la zona della caviglia è piuttosto veloce da tatuare.

Come andremo a scoprire, adesso, c’è un momento migliore per farsi il tatuaggio cavigliera.

Scritte, simboli o fasce piene: i tatuaggi alla caviglia sono molto gettonati
Scritte, simboli o fasce piene: i tatuaggi alla caviglia sono molto gettonati

Il momento giusto per questo tatuaggio

Liberi naturalmente di scegliere quando farvi questo tattoo, ma ricordate che la pelle della caviglia è piuttosto sottile e delicata, quindi è meglio decidere in un momento dell’anno in cui non bisogna indossare capi molto caldi e ruvidi. Il tatuaggio, poi, non va esposto al sole mentre si sta cicatrizzando la ferita, nello stesso tempo deve poter respirare per guarire bene e più velocemente.

Tutta questa spiegazione per dirvi che il momento migliore per farvi incidere un tatuaggio sulla caviglia potrebbe essere quello che precede l’estate e che ci consente di indossare scarpe più aperte, stando anche senza calze o altri indumenti che potrebbero sfregare sul tattoo nuovo.

Tatuaggio cavigliera: idee e significato

Abbiamo già visto quanto è vasta la possibilità di scelta per un tatuaggio cavigliera. Aggiungiamo che tra le idee migliori per l’uomo ci sono le stelle, i rami, le impronte e qualsiasi disegno che si possa fare a forma di confine. Deve dare insomma l’idea di coprire tutta la zona. Ma vanno bene pure le lettere, diversi piccoli insetti, motivi di piccole dimensioni.

Il tatuaggio cavigliera può essere anche sinonimo di stile
Il tatuaggio cavigliera può essere anche sinonimo di stile

Per chi è molto religioso, come detto, il rosario va per la maggiore. Normalmente, la croce è appoggiata sul collo del piede. È chiaro che il tatuatore dovrà lavorare molto sui dettagli trattandosi di un disegno piccolo. C’è chi decide di associare al soggetto una parola o un concetto, come Believe. Si può anche inventare, facendosi tatuare un mammifero con la testa di un insetto o viceversa. Magari per non far capire esattamente il significato oppure perché se ne vuole più di uno.

Chi ama la musica, può farsi tatuare una chiave di Sol o altre note musicali. Perché non provare pure con lettere greche o con ideogrammi cinesi? Se amate la cultura internazionale, naturalmente. Chi vuole dare l’idea di sprigionare energia anche con un tatuaggio, può optare per un fulmine. I biker scelgono invece molto spesso le moto, con o senza motociclista sopra. Questione di appartenenza.

Se vi piacciono i contrasti tra toni caldi e toni freddi, perché non farvi il sole e la luna? Oppure un albero, che significa vita, speranza, crescita. Non mancano neanche i patrioti che decidono per la bandiera del proprio Paese sulla caviglia.