Capelli medio corti per uomo: idee originali e consigli

La lunghezza che non passerà mai di moda è quella dei capelli medio corti: scopri tutte le acconciature del momento e i tagli più in voga!

Capelli medio corti per uomo: idee originali e consigli

capelli medio corti sono una di quelle mode che, nel corso dei decenni, non hanno mai perso il proprio appeal, e che continuano ad avere un certo successo sulle donne. Si tratta, infatti, di una lunghezza di capelli né troppo ‘selvaggia’ né troppo ‘ordinaria’, e proprio per questo dà modo di poter sperimentare tagli anche molto particolari, essendo la lunghezza adatta per ogni tipo di acconciatura.

Si tratta di una lunghezza davvero adatta a tutti, che non presuppone dei particolari lineamenti o forme del viso, e che ‘non ha pregiudizi’ nemmeno per quel che riguarda il tipo di capello: i capelli medio corti lisci, così come quelli ricci corti, permettono diversi tipi di tagli; così come diversi tagli sono previsti per quel che riguarda il volume dei capelli.

In particolare, per quel che riguarda coloro i quali hanno una chioma particolarmente voluminosa e crespa, il taglio medio corto permette di gestirla più facilmente! Inoltre, è importante sapere che quando si parla di capello medio corto, ci si riferisce ad una lunghezza compresa tra i 7-8 e i 15 centimetri (centimetro più, centimetro meno).

capelli medio corti
Il doppio taglio è uno dei più in voga tra gli uomini di tutte le età: che siano un po’ più lunghi o anche più corti, di solito con questo taglio andrete sul sicuro!

Tagli capelli medio corti: idee e consigli

In generale, l’uomo preferisce il taglio corto, più facile da gestire anche per coloro i quali non sono ‘fissati’ per l’acconciatura, e che vogliono ‘sbrigare la pratica’ nella maniera più semplice possibile.

Particolarmente di moda, negli ultimi mesi, è il cosiddetto doppio taglio. Si tratta di una rasatura molto corta ai lati (massimo 5-6 millimetri, ma spesso anche di meno), mentre la parte superiore raggiunge una lunghezza di almeno una decina di centimetri. Per i più giovani, molto spesso la differenza tra i capelli rasati ai lati e la parte superiore è decisamente più spiccata, con la lunghezza dei capelli di quest’ultima che arriva anche a 20 centimetri e più.

Quest’ultimo tipo di taglio ‘giovanile’, però, richiede una cura maniacale, e altro non è che un taglio vintage; come molti altri stili, ha ripreso voga, dal nulla, negli ultimi anni. Il taglio così pensato è un taglio tipico degli anni ’50-’60, quando si andava avanti a colpi di lacca! E, con alcune piccole differenze, è stato riproposto anche oggi: ebbene, è proprio il taglio del momento!

Il consiglio, comunque, è quello di azzardare un taglio più lungo se siete under 30; viceversa, cercate di avere un doppio taglio meno ‘netto’ se superate i 30 anni. Il ciuffo lungo è una moda giovanile, mentre per chi ha a che fare con situazioni lavorative più ‘serie’, è meglio non esagerare!

Infine, ricordate che sostanzialmente la parte superiore del doppio taglio si può fare in due modi: o con una direzione ‘orizzontale’ (di solito, da un lato o indietro), nel qual caso dovrete sfruttare al massimo la lunghezza del vostro capello, o viceversa con una direzione ‘verticale’, meglio ancora se ‘alla rinfusa’, portando cioè i vostri capelli verso l’alto; in quest’ultimo caso, ovviamente, la lunghezza del capello sarà notevolmente minore rispetto alla precedente.

capelli medio corti
Il contrasto tra barba folta e capelli medio corti è uno dei segreti del taglio hipster

Capelli medio corti e la moda hipster

Negli ultimissimi anni, inoltre, si è affacciata prepotentemente sulla scena la moda hipster, che prende una fascia d’età giovane ma non troppo: di solito, ‘l’hipster uomo’ ha un’età superiore ai 25 anni. Come noto, questo stile prevede una barba abbastanza lunga, ma curata, a cui spesso si associano proprio i tagli di capelli corti.

Se volete seguire la moda hipster, oltre alla barba il taglio di capelli è di solito il seguente: capelli corti ai lati, e ciuffo (abbastanza lungo) tirato da un lato nella parte superiore. Ma non solo: a volte, i capelli ai lati non sono propriamente corti, e anzi raggiungono una lunghezza adatta da essere anch’essi modellati, di solito nel verso opposto rispetto al ciuffo.

Capelli medio corti mossi o ricci

Non sempre, per noi uomini, il capello mosso e riccio è facile da gestire. Per avere un capello curato, infatti, nel caso non si abbiano dei capelli corti a volte si deve fare un lavoro davvero complesso, per essere in grado di gestire ogni singola chioma. Con i prodotti in vendita oggi, però (soprattutto le lacche ultra-fissanti), questi problemi sono praticamente spariti!

Un caso tipico di taglio alla moda per capelli medio corti mossi è quello del famoso attore di Hollywood Patrick Dempsey (il dottor Derek Shepherd di Grey’s Anatomy), che asseconda le ‘ondulazioni’ dei propri capelli per un taglio decisamente in voga, specialmente tra i 40enni. Anche in questo caso, però, non dimenticate di utilizzare qualche prodotto di hair styling per tenere a bada i ciuffi ribelli!

capelli medio corti
Patrick Dempsey e i suoi capelli mossi, uno dei migliori (e più invidiati!) esempi di taglio medio corto, soprattutto per gli over 40

I ricci, invece, di solito o tagliano i capelli particolarmente corti, oppure virano per uno stile ‘sbarazzino’ (alla Caparezza), o afro, se il capello è predisposto. In realtà, e molti di voi l’avranno già sperimentato, i tagli proposti poco sopra vanno più che bene anche per coloro i quali portano i capelli ricci, senza alcun particolare problema.

Sfruttando la voluminosità di questo tipo di capello, poi, potrete approfittarne anche per avere una scalatura leggermente più in basso rispetto al normale doppio taglio. Di certo, poi, dovrete continuare la sfumatura e non fare un taglio netto, così da non squadrare troppo la forma della vostra testa.