Tatuaggi colorati per uomo: le idee più originali e significato

Siete a caccia di un'idea originale per farvi dei tatuaggi colorati? Ecco alcuni simboli più gettonati ed il loro significato, oltre ad alcune informazioni utili per decidere se fare un tattoo a colori o in nero

Tatuaggi colorati per uomo: le idee più originali e significato

Sono allegri, originali e di moda: sono i tatuaggi colorati. Quelli che sempre di più ragazzi e uomini scelgono di farsi fare nei negozi specializzati. Se il nero resta elegante e preponderante come nei blackout tattoo, ormai sulla pelle dell’uomo sono sempre più comuni anche i tattoo colorati. Veri e propri disegni come se il corpo fosse una tela su cui sbizzarrirsi. Murales, quasi.

La vivacità è ciò che salta subito all’occhio nel caso in cui decidiate per un tattoo che non sia solo in bianco e nero. Attenzione, però, perché non tutti i tatuaggi possono essere colorati. Un disegno con sfumature, per esempio, si presta benissimo a questo scopo. Così come un animale o magari un orologio. L’essenziale è non scadere nel cattivo gusto. Benché il consiglio resti sempre che, al di là del vostro desiderio, il professionista potrà dirvi cosa è meglio fare e cosa invece sarebbe un po’ azzardato. Per non dire impossibile da realizzare. Un tatuaggio tribale, per esempio, difficilmente verrà colorato.

Ricordate che scegliere se fare un tattoo tradizionale o colorato è il primo passo. In base a questa prima decisione, poi potrete scegliere cosa farvi tatuare sulla pelle e anche quale parte del corpo scegliere.

Tatuaggi colorati: ci si può sbizzarrire con colori e sfumature
Tatuaggi colorati: ci si può sbizzarrire con colori e sfumature

Costo dei tatuaggi colorati

Oggi sul mercato del tattoo c’è di tutto. E quindi ci sono anche praticamente tutti i colori e le sfumature immaginabili. Soprattutto nel caso di un disegno particolarmente elaborato, il colorato invece del nero lo renderà molto più bello.

Ricordate che una volta aperto un inchiostro, il tatuatore deve comunque consumarlo. E se voi cambiate idea all’ultimo istante, lo dovrà buttare via, anche se non l’ha ancora usato. I colori si possono usare una volta sola, infatti. Il tutto per motivi d’igiene. Questo per dire che tra un tatuaggio nero e uno colorato il prezzo cambia eccome, anche del 200 per cento. Ossia, quello con i colori costa di più, specialmente se chiedete di usare il rosso, il blu, il giallo e quant’altro. Ogni inchiostro si paga.

Quanto dura una seduta per i tatuaggi colorati?

Di più di una a nero. Ci sono infatti le boccette da aprire e cambiare, gli aghi da inserire. Dolore e preparazione sono gli stessi per entrambi i tipi di tatuaggio: soprattutto per il primo punto, non temete che cambi qualcosa. Bisogna ricordare ancora che i tatuaggi colorati scoloriscono prima di quelli a nero. In particolare, se avete chiesto colori chiari. Insomma, il consiglio è intervenire periodicamente, ripassando i tattoo che avete fatto.

Un esempio di tattoo colorato
Un esempio di tattoo colorato

Tatuaggi colorati: idee originali e significato

State cercando un’idea? Siete nel posto giusto. I tattoo colorati sono perfetti se volete fare un disegno pieno di colori, complesso. Insomma, non solo un marchio sulla pelle, ma un vero e proprio quadro. Un’opera d’arte.

Se vi piace lo stile orientale, di Tokyo e dintorni, potete chiedere di disegnare qualcosa che ricordi un kimono. E allora vi ritroverete un tattoo con colori molto vivaci, con particolari in bella evidenza e disegni generalmente ampi. La New School è adatta per i colori, in quanto usa molto le sfumature e predilige le tonalità brillanti. Lo stile Realistico, probabilmente, è quello che meglio ci sta perché riprende soggetti e oggetti reali, dunque non può che utilizzare i veri colori, le vere sfumature.

Scendiamo dal generico al particolare per darvi qualche idea su cosa potete farvi disegnare sulla pelle. Sul braccio potete andare con fiori di vario tipo. Ognuno di loro ha un significato diverso: dalla rosa rossa (amore e passione) al tulipano. Se siete amanti del Giappone, il fiore di loto fa per voi. Nella religione induista significa rinascita. Perché non un papavero, che è simbolo di semplicità? Sempre sul braccio, potete metterci una bella bussola, con tanti colori, che sta a simboleggiare la ricerca di un’identità.

Sul fianco, va di moda una carpa, in stile Japan. E con questo tatuaggio volete dire affetto, esprimere amicizia. Sul petto potete metterci le carte da gioco, anche i quattro semi insieme, ognuno con un significato diverso. Cuori è il centro del mondo, Picche l’albero cosmico, Fiori il principio maschile, Quadri il principio femminile.

Se decidete invece per la pistola, sappiate che ha un significato sessuale. È aggressività, ma non solo, anche desiderio fisico. La rosa può andare insieme al teschio e ci ricorderà che la vita è qualcosa di effimero, da vivere giorno per giorno in modo pieno.